Chiamaci +39 051 0337359
Accedi

Hai perso la password?

L’INAIL, con la circolare n. 12 del 2019, ha reso noto le nuove modalità di registrazione, gestione e pagamento dei servizi di certificazione e verifica delle attrezzature. A partire dal 27 maggio è così diventato operativo il nuovo servizio telematico CIVA per la gestione informatizzata di alcuni servizi di certificazione e verifica.

Le attività per le quali le aziende devono attivare il CIVA, a fronte di una comunicazione via pec prevista dalla procedura fino ad oggi adottata, sono:

– la denuncia di impianti di messa a terra;

– la denuncia di impianti di protezione da scariche atmosferiche;

– la messa in servizio e l’immatricolazione delle attrezzature di sollevamento;

– il riconoscimento di idoneità dei ponti sollevatori per autoveicoli;

– le prestazioni su attrezzature di sollevamento non marcate CE;

– la messa in servizio e l’immatricolazione degli ascensori e dei montacarichi da cantiere;

– la messa in servizio e l’immatricolazione di apparecchi a pressione singoli e degli insiemi;

– l’approvazione del progetto e la verifica primo impianto di riscaldamento;

– le prime verifiche periodiche.

MODALITÀ DI PAGAMENTO

E’ possibile, tramite il servizio “pagoPA@Inail”, effettuare i pagamenti ed ottenere l’abbinamento immediato del versamento effettuato al servizio reso.

ASSISTENZA AGLI UTENTI

Nelle aree “Supporto” e “Recapiti e contatti” del portale istituzionale è a disposizione il servizio “Inail risponde” per fornire assistenza nell’utilizzo dei servizi online.

Per informazioni su aspetti procedurali è possibile rivolgersi al Contact center Inail al numero 066001.