Chiamaci +39 051 0337359
Accedi

Password dimenticata?

Tampone Covid aziende

La convivenza con il Covid-19 sta mettendo nuovamente a dura prova le aziende e l’intero Paese, per questo, effettuare uno screening o tampone ai lavoratori può essere fondamentale in questo momento.

Ad oggi, non esiste una norma che obblighi il datore di lavoro ad effettuare test o tamponi ai propri dipendenti ma, effettuare il tampone può essere utile al datore di lavoro per scongiurare possibili focolai aziendali e aumentare lo stato di benessere all’interno della sua azienda.

In questo momento storico viene richiesto ad ognuno di noi di fare degli sforzi, quanto fattibile, per uscire il prima possibile dalla stretta di questa pandemia. Molti datori di lavoro si stanno attivando oltre le disposizioni che sono state imposte dalla normativa per la prevenzione da Covid-19.

Con Just Consulting abbiamo deciso di promuovere nelle imprese l’attuazione di questi comportamenti di prevenzione, fondamentali per lavorare in serenità e aiutare, nel piccolo, a ridurre il forte carico sanitario che si sta fronteggiando in tutta Italia.

Non sono poche le aziende che hanno deciso di eseguire test e tampone, rapido o molecolare, ai propri dipendenti, anche a tappeto, per verificare e prevenire l’eventuale contagio.

Recentemente, alcune aziende hanno deciso di acquistare il kit per eseguire il tampone rapido Covid-19 per i loro dipendenti. Tuttavia, trovandosi in difficoltà sulla gestione, si sono affidati a noi per:

  1. La responsabilità dell’operatore sanitario (gli unici che possono eseguire questi test)
  2. Refertazione da laboratorio accreditato
  3. Tampone molecolare immediato in caso di positività del tampone rapido
  4. Comunicazione telematica dei referti sul portale Sole (Sanità on line), la rete che collega i medici e pediatri di famiglia con le strutture sanitarie ed ospedaliere della Regione Emilia-Romagna

In Just Consulting puoi avere la gestione totale di test e tamponi, rapidi o molecolari, effettuati in laboratori accreditati o direttamente in azienda.

 

Perché le aziende dovrebbero fare il tampone ai lavoratori

Nel clima generale si è diffuso un sentimento di stanchezza e sfiducia, per questo garantire ai lavoratori la massima serenità, in termini di sicurezza, può essere fondamentale.

Siamo stati contattati da molte aziende che, in autonomia, hanno deciso di effettuare il tampone, rapido o molecolare, a tutti i propri dipendenti e non solo a chi è entrato in stretto contatto con possibili positivi. È emerso che molte aziende danno una forte importanza al poter eseguire test in tempi rapidi e in modo semplice.

Il loro fine ultimo è duplice:

  • scongiurare possibili focolai e arginarli per tempo in modo da non gravare sulla continuità lavorativa;
  • fornire, nel proprio piccolo, un sostegno al tracciamento e contenimento del virus, tutelando la vita dei lavoratori e riuscendo a non sovraccaricare il sistema sanitario italiano, già messo a dura prova.

In questa seconda ondata del virus le aziende stanno rispondendo in modo più rapido e corretto, non solo nei confronti dei loro lavoratori ma come parte di un aiuto più grande. In questi giorni difficili e incerti molte aziende stanno svolgendo un ruolo prezioso, supportando il contrasto e la diffusione del contagio.

Alcune aziende hanno deciso di tenere sotto controllo la situazione effettuando tamponi anche a cadenza settimanale, per intervenire tempestivamente su sospetti contagi o asintomatici, soprattutto visto l’aumento dei contagi e l’avvicinarsi delle festività.

Vediamo insieme quale test o tampone è possibile effettuare per il contenimento della diffusione del Covid-19.

 

Cosa cambia: Tampone molecolare, tampone rapido e sierologico

Attualmente le aziende possono effettuare 3 tipi di test, o tampone, per aiutare nella gestione e prevenzione di focolai Covid e non gravare su un sistema sanitario già saturo, anche nel controllo tempestivo dei risultati e tracciamento dei contatti. Con Just Consulting è possibile effettuare: tampone molecolare, tampone rapido e test sierologico.

Il tampone molecolare è l’unico riconosciuto dalle autorità competenti per la diagnosi da Coronavirus. Vi spieghiamo in breve cosa cambia in caso di positività o no.

Tampone molecolare:

Il tampone molecolare identifica la presenza di COVID-19.

  • se l’esito del tampone molecolare è positivo il lavoratore è affetto da Covid-19 e non occorre approfondire con ulteriori test
  • se l’esito del tampone molecolare è negativo non occorre approfondire con ulteriori test

Tampone rapido:

  • se l’esito del tampone rapido antigenico è positivo occorre approfondire con il tampone molecolare per verificare l’effettiva positività del lavoratore
  • se l’esito del tampone rapido antigenico è negativo non occorre approfondire con ulteriori test

Test sierologico:

Il test sierologico ricerca gli anticorpi IgM e IgG, prodotti in risposta all’infezione da Coronavirus.

  • se l’esito del test sierologico è positivo occorre approfondire con il tampone molecolare
  • se l’esito del test sierologico è negativo significa che non sono presenti gli anticorpi IgM e IgG, quindi non si è entrati in contatto con il virus.

Garantiamo il massimo livello di tutela, per questo vi ricordiamo che per motivi di privacy, consegneremo il referto, solamente al singolo lavoratore.

Se hai ancora dubbi a riguardo puoi contattarci, saremo a tua disposizione per ulteriori spiegazioni e valutare, in base alla tua situazione aziendale, qual è l’offerta più adatta a te.

+39 051 0337359