novità covid-19, sicurezza sul lavoro covid-19, tamponi in azienda

Gli ultimi provvedimenti introducono nuove misure COVID-19 per la sicurezza e tutela sui luoghi di lavoro e la sorveglianza sanitaria.

Da leggere: Nuove regole Covid dal 1° maggio. Cosa cambia?

In particolare, il D.L. 1/2022, aveva introdotto l’obbligo vaccinale dai 50 anni di età in su e, di conseguenza, aveva apportato misure restrittive per l’accesso ai luoghi di lavoro dei lavoratori dai 50 anni di età in su, sprovvisti di Super Green Pass, a partire dal 15 febbraio 2022.

Adesso, con il decreto 24 marzo 2022, n. 24, cambiano ancora le misure di contrasto alla diffusione dell’epidemia da COVID-19 in vigore dal 1° aprile 2022.

Vediamo le principali FAQ

Sfoglia le FAQ Covid-19

Chi ha l’obbligo del super Green pass a lavoro?

Con il D.L. 1/2022 l’obbligo vaccinale era stato esteso per chi ha più di 50 anni, con il relativo obbligo del Green pass rafforzato in azienda a partire dal 15 febbraio 2022.

Leggi anche: Consegna del Green pass al Datore di Lavoro per evitare i controlli giornalieri

Cosa cambia al lavoro per gli over 50 non ancora vaccinati?

Dal 25 marzo, gli over 50 non vaccinati possono accedere ai luoghi di lavoro con il green pass base (ottenuto con un test anti Covid rapido o molecolare entro le 48 o 72 ore).

Resta l’obbligo fino al 15 giugno di concludere il ciclo vaccinale per chiunque abbia 50 anni.

Un lavoratore contatto stretto di positivo, quanti giorni di quarantena deve fare?

Con il decreto 24 marzo 2022, n. 24 in materia di Disposizioni urgenti per il superamento delle misure di contrasto alla diffusione dell’epidemia da COVID-19, cambiano le norme sulla quarantena per le persone che hanno avuto un contatto stretto con un positivo.

Infatti, dal 1° aprile sono previste regole uguali per tutti sulla quarantena, senza distinzione tra chi ha fatto il vaccino e chi no. Si applicherà il regime dell’autosorveglianza, con obbligo di indossare mascherina FFP2 per 10 giorni e fare un tampone solo in caso di sintomi.

Non cambiano le regole per chi è positivo, che deve stare in isolamento per 7 o 10 giorni a seconda che sia o meno vaccinato.

Il lavoratore positivo con terza dose può venire a lavorare?

No. I soggetti che hanno ricevuto la terza dose e risultano positivi devono comunque restare in isolamento per 7 giorni.

Come gestire una persona positiva in azienda

Quando un lavoratore risulta positivo l’azienda deve avvertire immediatamente le autorità sanitarie e il medico competente. È importante che l’azienda collabori con le autorità sanitarie per la definizione degli eventuali “contatti stretti” di una persona presente in azienda che sia stata riscontrata positiva al tampone COVID-19.

Una volta allontanato il positivo sarà necessario provvedere a:

  • chiudere i locali nel quale il sintomatico ha soggiornato
  • areare i locali
  • effettuare una sanificazione straordinaria
  • Sorveglianza sanitaria – medico competente

In questi casi la sorveglianza sanitaria periodica non va interrotta, perché rappresenta un’ulteriore misura di prevenzione.

Da leggere: Il ruolo del Medico Competente nella sorveglianza sanitaria

Tamponi in azienda

Situazioni di contagio non gestite in modo corretto possono esporre l’azienda al rischio di denuncia infortunio. Infatti, è obbligatorio vigilare sull’attuazione delle misure di sicurezza Covid-19 come il corretto uso dei DPI, il possesso del Green pass o Green pass rafforzato, distanziamento ecc.

Nuovi provvedimenti stanno aprendo la strada ad una maggiore tutela per la sicurezza dei lavoratori che contraggono il COVID-19 nei luoghi di lavoro e lo portano all’interno delle loro famiglie. Per la prima volta a livello regionale la malattia da Covid-19 è stata riconosciuta infortunio sul lavoro a lavoratori dell’industria.

In questo clima di incertezze, molte aziende stanno continuando ad attuare uno screening periodico volto a tutelare la salute del lavoratore e dell’azienda stessa.

Leggi anche: Tutela Covid-19 negli ambienti di lavoro. Parola alle aziende

Con Just Consulting puoi scegliere tu il servizio adatto alle tue esigenze:

  • Tamponi in azienda con rilascio Green Pass
  • In urgenza tamponi in laboratorio senza prenotazione
  • Tamponi in laboratorio con rilascio di Green Pass
  • Gestione positivi e coordinamento ASL, Medico Competente e figure della sicurezza

Seguici sui social per restare aggiornato!

Sicurezza Covid-19

Hai bisogno di supporto nella tua azienda?
Ottieni maggiori informazioni!

    Nome e Cognome*

    La tua email*

    Oggetto*

    Il tuo numero di telefono

    Il tuo messaggio

    Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali

    NON PERDERTI LE ULTIME NEWS

    Resta aggiornato sulle opportunità aziendali, obblighi di legge e offerte.