certificazione B CORP, b corporation, certificazione ambientale, certificazione sostenibile, aziende sostenibili

La certificazione B Corp rappresenta un modello ormai indispensabile per operare e distinguersi nel mercato di riferimento.

Di fronte alle grandi sfide che ogni giorno affrontiamo in tema ambientale, aziende e imprenditori italiani hanno deciso di scendere in campo puntando su aspetti di responsabilità d’impresa, sociale e sostenibile. Negli ultimi anni, si sono moltiplicate le richieste di certificazioni in ambito sostenibile per il vantaggio competitivo che offrono in quanto testimonianza delle iniziative di sostenibilità aziendale.

Potrebbe interessarti: Le aziende più green dell’Emilia-Romagna

Stakeholder, fornitori e tutto il mercato B2B, richiedono sempre più spesso standard di sostenibilità specifici che il brand deve dimostrare per accrescerne la fiducia. Ad una maggiore attenzione nelle scelte di acquisto corrisponde un aumento della domanda di prodotti e servizi sostenibili.

Dalle micro alle multinazionali, in qualunque settore merceologico, la certificazione B Corp serve a riconoscere il valore che l’azienda genera per l’ambiente e i suoi stakeholder. Infatti, il processo di ottenimento della Certificazione B Corp si basa sulla misurazione B Impact Assessment (BIA).

Indice dei contenuti

Cosa vuol dire essere B Corp?

Le B Corp sono aziende che hanno come obiettivo un nuovo paradigma di business, che diventa forza positiva di cambiamento costruito sulla trasparenza, la responsabilità sociale e ambientale, l’inclusione e l’innovazione.

Le aziende certificate B Corp, si distinguono da tutte le altre perché, mentre raggiungono i risultati di profitto, si innovano continuamente per massimizzare il loro impatto positivo verso ambiente, dipendenti e stakeholder.

L’Italia è uno dei paesi in cui le B Corp si stanno diffondendo più che altrove. Ad oggi la community conta oltre 120 aziende certificate B Corp in Italia e più di 4000 nel mondo.

Da leggere: le 8 certificazioni aziendali più richieste dal mercato

Perché diventare una B Corp?

Dall’andamento del mercato è chiaro che, ben presto, soddisfare gli standard di sostenibilità e innovazione diventerà un requisito per accedere al mercato. Ormai, le aziende che vogliono restare competitive, devono evolversi e soddisfare i bisogni che la comunità e l’ambiente richiedono.

Grazie al modello B Corp, le aziende che abbracciano questi principi riusciranno a crescere. Ma la certificazione B Corp porta con sé anche benefici a livello di business e produttività.

I vantaggi

  • Le aziende si differenziano dal mercato
  • Permette di misurare, risparmiare e migliorare i risultati economici aziendali
  • Migliorare le proprie performance
  • Creare un maggior coinvolgimento di investitori, fornitori e clienti
  • Attrarre e trattenere talento
  • Attrarre investimenti
  • Rafforzare la credibilità e alimentare la fiducia verso il brand
  • Perseguire obiettivi di sostenibilità a lungo termine
  • Guidare ed essere parte del cambiamento di business

Come diventare B Corp?

La B Corp è una certificazione internazionale, da rinnovare ogni 3 anni, che individua e distingue le aziende misurando l’intera performance sociale e ambientale: il modello di business dell’azienda, la trasparenza, l’etica, il trattamento dei lavoratori, l’inclusione, l’impatto sull’ambiente e sui clienti ecc.

Possiamo suddividere l’ottenimento della certificazione B Corp in 4 fasi:

  1. Compilare il B Impact Assessment
  2. Stabilire e attuare obiettivi di miglioramento
  3. Richiedere la Certificazione al B Lab
  4. Ottenere la certificazione

Il B Impact Assessment

Nelle fasi di richiesta B Corp, è importante non sottovalutare il BIA (B Impact Assessment) che indaga sull’attività e le modalità di gestione dell’azienda. Il BIA si articola in 5 aree, la cui compilazione richiede tempo e preparazione, poiché diverse risposte comportano anche l’intervento di figure operative e specialistiche.

Il BIA è così suddiviso:

  • Governance: viene misurata la gestione aziendale, codice etico e mission, trasparenza informativa, ecc.
  • Lavoratori: riguarda il benessere, remunerazioni, benefit e possibilità di formazione, crescita professionale ecc.
  • Comunità: si misura l’impegno verso la comunità locale, rapporto con la diversità e inclusione, fornitori e clienti locali ecc.
  • Ambiente: riguarda la gestione ambientale complessiva, gestione rifiuti, gestione trasporti, utilizzo materie prime, emissioni in aria e acqua ecc.
  • Clienti: si misura l’impatto dei propri prodotti o servizi sui clienti finali, le forme di informazione e coinvolgimento ecc.

Solo il 3% delle aziende che affrontano il BIA riescono ad ottenere la certificazione B Corp.

Per questo, sarebbe opportuno che le aziende strutturino un team di esperti per la raccolta, lo sviluppo e la redazione della reportistica richiesta per il questionario BIA.

Scopri di più sul nostro servizio di Certificazioni Aziendali

Consulenza certificazione

Vuoi ottenere supporto per l’iter di certificazione B Corp?
Richiedi un incontro con i nostri esperti.

    Nome e Cognome*

    La tua email*

    Oggetto*

    Il tuo numero di telefono

    Il tuo messaggio

    Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali

    Ricevi le ultime News!